HESA

Sicurezza professionale in continua evoluzione

SISTEMI E APPARECCHIATURE

DI SICUREZZA E TVCC

Stampa

Security and CCTV Systems

50 anni di sicurezza HESA

Il valore di una storia. 50 anni di sicurezza e cultura

La sicurezza elettronica in Italia compie 50 anni. Era infatti il 1968 quando alla Fiera Campionaria di Milano veniva presentato da Enzo Hruby – Presidente di HESA S.p.A. e della Fondazione che porta il suo nome e che sostiene da dieci anni la protezione dei beni culturali italiani – il primo rivelatore di movimento a ultrasuoni. Questo rivelatore importato dagli Stati Uniti è stato protagonista inconsapevole dell’inizio di un’epoca e di un settore industriale importante del nostro Paese, nato negli anni in cui una criminalità sempre più diffusa ha determinato la forte richiesta da parte della società di soluzioni utili a contrastare furti e rapine.

Questi due importanti anniversari sono stati celebrati venerdì 19 ottobre al Teatro Sociale di Como con l’evento “Il valore di una storia. 50 anni di sicurezza e cultura”. Dopo i saluti del Presidente Enzo Hruby, sono intervenuti Carlo Hruby e Andrea Hruby, Amministratori Delegati di HESA, per tracciare un bilancio delle attività in un settore così importante e in continua e veloce evoluzione come quello della sicurezza.

Durante i lavori, in rappresentanza dei fornitori, è intervenuto Mark Cosgrave di OPTEX, azienda storicamente legata a HESA da un rapporto di oltre trent’anni.

Durante la cena di gala, che si è svolta nella meravigliosa sala principale del Teatro Sociale, è stato consegnato a Stefano Lancini, titolare di I.P.S. Sistemi, il Premio istituito in memoria di Stefano De Stefani, responsabile dell’area Ricerca e Sviluppo di HESA prematuramente scomparso negli scorsi mesi. Inoltre, Gianni Andrei, Presidente di A.I.PRO.S., ha nominato Enzo Hruby Socio Onorario dell’importante Associazione di categoria.

GUARDA LA GALLERY